Test di laboratorio

THC e ANALISI DELLE URINE

Il THC può essere rilevato nelle urine per diversi giorni. A seconda della costituzione della persona e della percentuale di THC, tuttavia, i valori possono variare notevolmente.

Per quanto tempo è rilevabile il tetraidrocannabinolo?

Nel caso di un singolo spinello, il contenuto di THC nel corpo può essere rilevato fino a cinque giorni dopo. Coloro che consumano cannabis ogni giorno hanno sufficiente tetraidrocannabinolo per una più lunga rilevabilità nel sangue. Tuttavia, il tempo esatto durante il quale il tetraidrocannabinolo è rilevabile nel sangue varia da persona a persona. Oltre all’intensità del consumo, giocano un ruolo anche le condizioni fisiche e il contenuto di grasso corporeo del consumatore.
L’analisi dei capelli è spesso utilizzata come alternativa. Tuttavia, anche l’analisi dei capelli non è un metodo sicuro. Molti test non riconoscono piccole quantità di THC o forniscono valori misurati errati. Inoltre, prodotti legali come lo shampoo alla canapa o gli oli per la pelle possono portare allo stoccaggio di tetraidrocannabinolo nelle cellule cutanee. Pertanto il test delle urine è il metodo più sicuro per determinare il tetraidrocannabinolo fino a 27 giorni dopo l’ingestione.

In che modo viene rilevato il tetraidrocannabinolo nel corpo :

La cannabis viene rilevata nel corpo attraverso il composto THC-COOH, un prodotto di scissione del THC. Dopo poche ore, il tetraidrocannabinolo originale viene convertito in vari metaboliti, tra cui THC-COOH e 11-OH-THC. Questo si traduce in un aumento della concentrazione di THC nelle urine, e quindi in un valore misurabile chiaramente visibile. Un drug test esamina principalmente i metaboliti di cui sopra.

Così il tetraidrocannabinolo entra più velocemente nel sangue .

Se il tetraidrocannabinolo viene assorbito fumando uno spinello, entra nel flusso sanguigno in pochi minuti. Il valore si accumula continuamente. A seconda di quanta cannabis si è assunta e della costituzione del consumatore, i valori misurabili possono variare. In una persona sana, sono tra 100 e 300 nanogrammi per millilitro di plasma sanguigno. Qualche ora dopo, tuttavia, il livello di THC nel sangue scende bruscamente di nuovo.
Il consumo ripetuto fa sì che le sostanze si accumulino e quindi richiedano più tempo per essere rilevate nell’organismo. I prodotti metabolici del THC possono essere misurati nell’organismo per diversi giorni o addirittura settimane. In particolare, i fumatori occasionali o i consumatori abitudinali possono avere problemi, poiché per avere un driug test pulito sarà necessaria un’astinenza più lunga.

This article is also available in: